Il nido diventa per il bambino il luogo più importante dopo l'ambito famigliare per crescere; deve quindi essere una struttura in grado di accogliere e sostenere i piccoli in una fascia di età (6 mesi - 3 anni) delicatissima e fondamentale in cui si mettono le basi di tutto ciò che struttura la personalità di un essere umano.

Quanto più i bambini sono piccoli dunque, tanto più chi si occupa di loro deve avere sensibilità e competenze che non possono essere improvvisate.

La scelta di fondare un nido tradizionale rispetto ad altre strutture é legata alla possibilità di offrire dal punto di vista educativo più garanzie grazie anche ad un costante scambio di saperi fra educatrici e il confronto che solo il lavoro d'equipe può dare.